Domande Frequenti Sul Prodotto

Come con qualsiasi prodotto che ha un numero di produttori diversi, nella produzione di coppette in silicone verranno utilizzati composti siliconici leggermente diversi.  Ciò significa per il consumatore che un set di tazze di un'azienda non sarà necessariamente lo stesso di un set di tazze di un'altra azienda poiché il loro composto di silicone o il processo di polimerizzazione utilizzato potrebbero essere diversi.

In Global Cupping abbiamo relazioni di prima mano con i nostri produttori, il che significa che possiamo garantire che i nostri prodotti siano realizzati con silicone della più alta qualità disponibile.  Tutti i nostri prodotti per la coppettazione in silicone sono realizzati in silicone polimerizzato al platino per uso medico o alimentare.  Ciò che in definitiva significa è che puoi essere completamente certo che i nostri prodotti non contengono riempitivi o sottoprodotti e che avranno anche una trasparenza notevolmente elevata.

 

I prodotti polimerizzati al platino tendono ad avere una maggiore resistenza alla trazione e allo strappo , il che significa che dureranno più a lungo, e sono visti come il silicone "più pulito", specialmente per le applicazioni sanitarie che richiedono purezza e pulizia dei materiali.

Composti siliconici
Esistono due tipi di composti utilizzati per la realizzazione di prodotti per la coppettazione in silicone:

Silicone per uso alimentare - Il silicone per uso alimentare è un tipo di silicone non tossico che non contiene riempitivi chimici o sottoprodotti, il che lo rende sicuro per l'uso con gli alimenti. Questo tipo di silicone è usato frequentemente nella realizzazione di stampi e inizia come liquido per poi solidificarsi. Alcune applicazioni del silicone alimentare includono stampi da forno, vaschette per cubetti di ghiaccio, impugnature per coltelli da cucina, fruste, cucchiai e altri utensili da cucina che verrebbero a contatto con gli alimenti.

Silicone di grado medico - Il silicone di grado medico è più utilizzato per la produzione di prodotti farmaceutici e dispositivi implantari.  Il termine "grado medico" viene applicato ai prodotti in silicone che soddisfano questi requisiti:  una lunga storia di impianto riuscito sia negli animali che nell'uomo, prodotto in buone condizioni di produzione farmaceutica e qualità controllata per applicazioni mediche.

 

Oltre al tipo di composto siliconico di cui sono composte le tue tazze... anche sapere che tipo di processo di stagionatura è stato utilizzato durante la produzione ti aiuterà a capire la qualità del prodotto che stai acquistando.

 

I due più comuni di questi metodi sono la polimerizzazione per addizione catalizzata dal platino ( polimerizzazione del platino ) o la polimerizzazione dei radicali liberi iniziata dal perossido ( polimerizzazione del perossido ):

Il silicone polimerizzato al platino è preferito per la sua trasparenza ottica - quanto è trasparente - ed è ampiamente accettato per applicazioni in cui la purezza è un problema o è richiesta una sterilizzazione ripetuta.  La polimerizzazione al platino non produce sottoprodotti ed è il processo di polimerizzazione preferito per i prodotti medici. I prodotti polimerizzati al platino tendono ad avere una maggiore resistenza alla trazione e allo strappo e sono considerati il silicone più pulito, soprattutto per le applicazioni sanitarie che richiedono la massima purezza e pulizia dei materiali.

Il silicone polimerizzato con perossido produce un aspetto più traslucido rispetto a un aspetto trasparente e si traduce in alcuni sottoprodotti, che tendono ad essere acidi organici. Sebbene sia possibile utilizzare un metodo di post-polimerizzazione ad alto calore per eliminare molte di queste impurità, sono una delle ragioni principali per cui il silicone polimerizzato al platino è spesso preferito per le applicazioni mediche e FDA. I siliconi polimerizzati con perossido sono generalmente meno costosi da produrre.
 

Cosa significa "durezza"?

Quando si parla di prodotti in silicone, il livello di durezza (durometro) si riferisce alla " resistenza del materiale alla penetrazione o alla ammaccatura permanente ".  Il durometro è il metodo più comune per determinare la durezza di un materiale come il silicone: numeri più alti indicano una maggiore resistenza all'impronta e quindi un materiale più duro; numeri più bassi indicano meno resistenza e materiali più morbidi.  

 

La maggior parte dei prodotti in silicone rientrerà in un intervallo di durometro compreso tra 40 e 70 con i prodotti di coppettazione aventi un livello di varianza tra questi numeri, che alla fine produrrà una variazione di quanto "duro" si sente la coppa e quali tipi di tecniche saranno utilizzati al meglio per.  Nota che queste variazioni possono essere relativamente minime, ma hanno comunque una differenza drammatica nel modo in cui si sente la tazza.

 

Ad esempio, un set di coppettazione con una durezza di 60 significa che è meno soggetto a rientranze e si sentirà più duro di un set con una durezza di 40.  Se una tazza è più bassa sulla scala del durometro (da 45A a 50A), si sentirà più morbida nella tua mano e potrebbe essere più difficile da usare con le tecniche di coppettazione dove si desidera una maggiore quantità di aspirazione.  Mentre i set di coppettazione che si trovano all'estremità superiore (da 60A a 65A) avranno un aspetto più "rigido".

Maggiore è il numero di durezza delle tue coppette in silicone, più resistenti saranno le rientranze.  In altre parole... una maggiore durezza della mescola di silicone significa che le coppe si sentiranno un po' più dure nelle tue mani quando le stringi, il che significa che saranno un po' più "rigide" quando arriverà ad usarli in modi diversi.

Quando si utilizza la tecnica statica o stazionaria, l'uso di un durometro leggermente più alto di silicone funziona meglio.  Dovresti cercare tazze che rientrino nel livello di durezza di circa 60-65.  A questo livello di durezza, scoprirai che la tazza tornerà alla sua forma originale più velocemente e di conseguenza la quantità di aspirazione che crea all'interno della tazza si sentirà più forte.  È per questo motivo che consigliamo di utilizzare le coppe con livello di durezza più elevato solo per tecniche statiche/stazionarie o tecniche in cui non si spostano le coppe sul corpo.

Quando si utilizza la tecnica Dinamica o Massaggio in cui le coppe vengono spostate sulla pelle con l'aiuto di una lozione o di un olio per massaggi, cercare le coppe che rientrino nel livello di durezza di circa 55-60.  A questo livello di durezza, le coppe tendono ad essere un po' più morbide e più facili da spremere per creare l'aspirazione e spostarle sul corpo.  Con le coppe a questo livello di durezza, l'aspirazione che si crea si sentirà leggermente inferiore e quindi sono consigliate per le tecniche di movimento.  Nota che quando usi le tazze in modo dinamico in questo modo, potrebbero "scoppiare" o perdere l'aspirazione: questo è del tutto normale.